AUGURI DAL PRESIDENTE


Voglio approfittare di questo mezzo per porgere i miei auguri di Buone Feste agli associati che hanno partecipato, in ogni veste, agli eventi di ricostruzione storica che ci hanno visti protagonisti quest’anno.

Il periodo non è dei più rosei ma da presidente dell’associazionesono fiducioso perché siamo un gruppo di persone che tendono all’eccellenza conumiltà e a testa bassa senza tanti clamori, perché noi lasciamo parlare i fatti, le parole le lasciamo agli altri.

Permettetemi di ringraziare personalmente ogni membro :

Alice, la persona più vicina a me e quella che si deve sorbire più spesso le mie sfuriate, colei con cui spesso mi confronto, fondamentale nella gestione dei pasti in evento sia dal punto organizzativo che
esecutivo.

Silvia, insieme adAlice, insostituibile padrona della cucine, maresciallo di ferro con cucchiaio dilegno.

Andrea, che nonostante le incomprensioni personali rispetto come ricostruttore, con il suo puntiglio e precisione non solo supporta i membri nelle ricerche storiche ma si occupa della gestione dei comunicati stampa, delle traduzioni per il sito affiaccandomi nella gestione dei contatti stranieri.

Tomas, vicepresidente, colui che vedo come il futuro della Compagnia (quando verrò defenestrato),  in pochi ho visto una caparbietà nel volere imparare pari alla sua, persona di poche parole ma dalla grande intelligenza, la sua calma a volte disarmante è la sua arma migliore.

Alberto, responsabile trasporti, termine riduttivo per colui che E’ la spina dorsale dell’associazione, la persona che gestisce lo stoccaggio e il trasporto del materiale, la persona che sopporta le mie sfuriate e viceversa, Amico di lunga data, spesso bastano solo degli capirci, perché tra amici le parole sono superflue.

Il Gatto, neo-membro, il primo spero di una lunga serie, sicuramente un modello per i nuovi, difficilmente lo vedrete con le mani nelle tasche (anche perché non ci sono).

Inoltre gli associati che stanno concludendo il loro periodo di reclutamento.

Patricio e Cristian, che seppur a pieno titolo potrebbero vantare lo status di membro, seppur capitani di diverse Compagnie e presenti in questo ambiente da anni, Uomini che hanno accettato il periodo di reclutamento con spirito costruttivo e che dovrebbero essere da esempio per molti, perché essere umili non vuol dire abbassare la testa ma essere da esempio agli altri.

Matteo detto Uber, linfa nuova con una grande energia e tanta voglia di imparare, discutere, ascoltare,  uno stimolo non solo per lui ma anche per gli altri membri.

Grazie di condividere con me, anche in maniera aspra, diretta a volte dura questa avventura, perché essere un LEONE non vuol dire mettersi addosso un costume e due pezzi di ferro, vuol dire essere parte di un GRUPPO che va al di la del semplice atto della ricostruzione storica.

Ritengo un onore poter fare parte di questo gruppo e vederlo crescere, grazie.

Buon Natale e Buon Anno a voi e ai vostri cari
Il Presidente
Eugenio Larosa
Powered by Blogger.